Comunicazione aziendale, newsletter e web

di Francesca Commenta

 Comunicare in modo semplice, veloce ed economico anche con i propri dipendenti da qualche anno non è più un problema: tutti possono apprendere in tempo reale di una novità aziendale senza bisogno di telefonate, riunioni o incontri lunghi e noiosi. Questo grazie alla posta elettronica e alla mail che qualunque attività commerciale sfrutta al massimo ogni giorno, così come avviene pure per l’intranet aziendale. Per non parlare dei liberi professionisti che senza tale mezzo di comunicazione probabilmente perderebbero moltissimi contatti di lavoro. Insomma anche il modo di svolgere la propria professione è cambiato, grazie al web che fornisce regole, registri e una serie di strumenti da sfruttare. Molto di moda, poi, vanno le newsletter che annunciano le novità di un settore, di un prodotto o di una struttura, soltanto a chi è interessato e, quindi, decide di iscriversi, ma le regole, di volta in volta, possono cambiare.

In tema di newsletter bisogna precisare che ne esistono di vari tipo: informativa, promozionale o di comunicazione pura, ma in ogni caso fa parte sempre del sistema di marketing di una azienda. In questo senso, quindi, per muoversi in questa direzione una ditta deve prima realizzare una lista base di contatti e-mail e poi dotarsi di una piattaforma professioanle per la gestione delle campagne dirette o per le strategie aziendali mirate magari ad una determinata detta di mercato.

Nel settore non mancano gli strumenti che si possono utilizzare per potenziare gli effetti, per gestirle, pianificarle, persino per scriverle meglio e per catturare subito l’attenzione di chi le riceve e magari è distratto e rischia di gettarle nel cestino del desktop. Il metodo più comodo è l’invio multiplo ma è fondamentale controllare i risultati per correggere il tiro se non si sono perseguiti al meglio i propri obiettivi. Il tutto si ottiene semplicemente lavorando attraverso una rete. Aziende e professionisti utilizzano tutti questi sistemi ogni giorno e il passato è solo un lontano ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>