Banca Popolare di Bari: per i soci un pacchetto di soluzioni vantaggiose

di S. Clara Commenta

Banca Popolare di Bari è a fianco dei soci che da lungo tempo sono impossibilitati a vendere le proprie azioni. Proprio per questi ultimi il Consiglio di Amministrazione ha approvato un nuovo pacchetto di misure “a condizioni esclusive”.

Sono 350 le filiali del Gruppo dove tutti i soci indipendentemente dal possesso azionario, possono accedere al pacchetto di soluzioni.

Due le tipologie di prestito personale previste e finanziate con un plafond di 350 milioni di euro.

Un prestito, per un importo massimo pari a 10.000 euro, è Finalizzato all’acquisto di beni e servizi ed è stato pensato per venire incontro alle esigenze di acquisto immediate e finalizzate del socio.

La durata è estendibile fino a 10 anni e c’è la possibilità di beneficiare di un periodo di preammortamento (ovvero il pagamento di una rata “contenuta” di soli interessi) di massimo 5 anni, ad un tasso di 0,90% (fermo restando i requisiti di concedibilità in base al merito creditizio). L’operazione è rinnovabile alla scadenza.

Un’altra misura vantaggiosa è l’estensione del Prestito Finalizzato, richiedibile in aggiunta al prestito finalizzato descritto. L’importo aggiuntivo massimo richiedibile è pari a 40.000 euro, durata estendibile fino a 10 anni.

Anche in questo caso c’è la possibilità di beneficiare di un periodo di preammortamento di massimo 5 anni, ad un tasso del 3%, fermo restando i requisiti di concedibilità in base al merito creditizio.

Ai soci verrà inoltre messo a disposizione un voucher per accedere ad un mutuo ipotecario per Acquisto e Ristrutturazione Casa opzionabile dai soci.

La validità dell’esercizio dell’opzione è pari a 24 mesi ed il mutuo prevede una durata massima di 40 anni e per un importo fino all’80% del valore dell’immobile ipotecato con un massimo concedibile di 300.000 euro, ad uno spread di 0,75% per i primi 10 anni e 1% per i successivi, fermo restando i requisiti di concedibilità in base al merito creditizio.

Preammortamento fino a 5 anni e possibilità di sospensione della rata per 6 mesi, opzione attivabile 2 volte durante la vita del mutuo. In caso di erogazione del mutuo ipotecario, a favore del mutuatario è prevista la stipula, a carico della Banca, di una “polizza Temporanea Caso Morte”. Per questa iniziativa è previsto un plafond iniziale di 250 milioni di euro.

L’altra misura è un voucher per una “Polizza Long Term Care”, sempre a carico della Banca, che prevederà l’erogazione di una rendita mensile a favore del socio nelle situazioni di non autosufficienza previste dalla Compagnia.

Approvata inoltre dal Consiglio di Amministrazione l’apertura di un Tavolo di confronto con il Comitato Associazioni dei Consumatori per la risoluzione dei casi meritevoli di immediata attenzione.

Il piano di misure straordinarie – dedicato e a condizioni esclusive – approvato dalla Banca Popolare di Bari dimostra l’attenzione del Gruppo nei confronti dei propri soci, considerati come stakeholders primari. Attenzione che l’Istituto creditizio pugliese intende rafforzare tramite questo supporto finanziario e previdenziale a favore del socio e del suo nucleo familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>