Nuove imprese, più della metà parte con meno di 5 mila euro

di Michele Costanzo Commenta


Le nuove imprese nate nel primo semestre del 2015 sono in massima parte società individuali e più della metà inizia la propria attività con un capitale inferiore a 5 mila euro. Sono questi alcuni dei dati che emergono da uno studio di Unioncamere realizzato all’interno del Progetto Excelsior patrocinato dal Ministero del Lavoro.

Un primo dato che emerge dallo studio è la continuità imprenditoriale. Il 58% delle nuove imprese iscritte ai Registri delle Camere di commercio deriva infatti da precedenti attività in seguito a cambiamenti della forma giuridica o dell’assetto societario. Il restante 42% delle nuove imprese nasce invece ex-novo.

Sul fronte patrimoniale gran parte delle nuove aziende italiane parte con un capitale iniziale modesto. Il 52,4% avvia la propria attività con meno di 5 mila euro mentre un altro 22,6% parte con un capitale compreso tra 5 e 10 mila euro. Il 20,2% delle nuove imprese dispone di risorse comprese tra 11 e 50 mila euro mentre solo il 4,8% ha disposizione risorse iniziali superiori ai 50 mila euro. Questo modello basato su piccole e piccolissime aziende si ritrova anche nella forma giuridica scelta dalle nuove imprese; nell’82,9% si tratta infatti di imprese individuali mentre nell’11,9% si tratta di società di capitali. La parte residua è costituita dal 3,6% di società di persone e dall’1,6% riconducibile ad altre forme d’impresa.

Su base geografica è interessante osservare come la maggiore percentuale di nuove imprese, il 33,3%, sia nata nel Mezzogiorno. Seguono poi le aree del Nord-Ovest (26,2%), del Centro (20,6%) e del Nord Est (19,9%). All guida delle nuove imprese si trova per il 71,2% dei casi un uomo e per il 28,8% una donna. Il settore dei Servizi raccoglie il maggior numero delle nuove aziende (64,4%) e precede i settori delle costruzioni e attività immobiliari (19,4%), dell’agricoltura, silvicoltura e pesca (8,5%) dell’industria manifatturiera (7,7%).

[Via | Unioncamere]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>