A gennaio 2016 cala la fiducia delle imprese italiane

di Michele Costanzo Commenta


Il 2016 inizia con dati in flessione per quanto riguarda la fiducia delle imprese. Le rilevazioni ISTAT per il mese di gennaio mostrano infatti una flessione degli indici di riferimento che si manifesta a livello globale e si ritrova in tutti i raggruppamenti dell’economia nazionale.

Nel dettaglio delle cifre a gennaio 2016 l’indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator) scende a quota 101,5 dal precedente valore di 105,6. L’indice Iesi è un parametro sintetico che rappresenta la percezione delle imprese manifatturiere, delle costruzioni, dei servizi e del commercio al dettaglio rispetto allo stato del mercato in cui operano.

La flessione generale nell’indice di fiducia delle imprese si ritrova in tutti i raggruppamenti di imprese anche se si manifesta con intensità differente. Nel caso delle imprese manifatturiere l’indice scende dalla quota di 104,0 di dicembre 2015 alla quota 103,2 di gennaio. In questo comparto in particolare sono in calo le attese delle imprese sulla produzione.

Variazioni minime caratterizzano invece le imprese di costruzione con l’indice che passa quota 114,8 (dicembre) a quota 114,6 (gennaio). Va però sottolineato che una brusca flessione in questo comparto sia era già manifestata a dicembre con un netto calo rispetto ai livelli di novembre (121,4).

Nelle imprese dei servizi di mercato l’indice di fiducia delle imprese è sceso a quota 106,6 dal precedente valore di 113,9. Tra i cali maggiori si evidenzia infine anche quello delle imprese del commercio al dettaglio; in questo settore l’indice è sceso dal valore di 108,8 di dicembre al valore di 101,9 di gennaio 2016. La valutazione negativa delle imprese del commercio si manifesta con un giudizio negativo sulle vendite ed un calo delle attese sulle vendite future.

[Via | ISTAT]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>