E-commerce: le aziende italiane non lo scelgono

di Francesca Commenta

L’E-commerce, conosciuto anche come commercio elettronico è un tema piuttosto nuovo legato all’avvento dei computer. Si, perchè, si riferisce proprio alle transazioni che riguardano un consumatore e una azienda che decide di fornire il proprio servizio o un bene anche on line. Si viene, in tal modo a creare un binomio di natura economica tra il produttore che garantisce la sua offerta e il cliente che conferma di acquistare quanto proposto. In linea di massima, comunque, nel settore dell’industria delle telecomunicazioni con tale parola, si può intendere pure l’insieme delle applicazioni dedicate alle transazioni commerciali. In Italia, però, tale tipo di sistema sembra non andare.

L’E-commerce nel Belpaese non decolla e, anzi, la maggior parte delle volte si tratta solo di un grosso flop. Tale tipo di commercio non è ancora particolarmente gradito a tutta la popolazione, ma soltanto ai più giovani esperti con internet. Le persone di mezza età o sopra i 40 anni, restano ancora saldamente attaccate a forme di vendita più tradizionali, con il timore anche di incorrere in pericolose truffe. Dato che, purtroppo, non di rado si registra davvero. Per quanto riguarda, invece, le aziende, sono soprattutto i supermercati che scelgono di proporre il loro servizio on line con un discreto successo. In linea generale, però, il fenomeno nello Stivale resta marginale, tanto che le multinazionali si tengono lontane dal fare proposte economiche allettanti.

Pure nel settore discount, comunque, parliamo di non più del 10 per cento di strutture che hanno deciso di optare per la rete per aumentare le vendite. A tenere sotto controllo l’andamento, fino a questo momento negativo, è stato il Politecnico di Milano, il quale presentando l’ultimo Rapporto sull’e-commerce in Italia ha parlato di costi troppo elevati. In ogni caso, i settori che ancora resistono sono quelli inerenti al tempo libero, turismo ed elettronica di consumo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>