Aziende verso la ripresa

di Francesca Commenta

 Non si può ancora parlare di dati in netta salita e di fine della crisi economica che da almeno due anni ormai, causa licenziamenti di massa e chiusura delle imprese, però qualche segnale positivo sembra giungere. Se parliamo prettamente di dati tecnici, si può dire che nel primo mese del 2011 si sono contate 35.145 registrazioni alle Camere di Commercio, meno dello scorso anno ma tranquillizzano, invece, le chiusure delle imprese che sono stavolta inferiori. Circa 55mila unità con 4.627 strutture chiuse in meno rispetto al corrispondente periodo del 2010.

Tra aperture e chiusure delle aziende, insomma, a gennaio del 2011 si è parlato di un saldo di -20.429 unità, con un numero totale nel periodo di poco più di 6 milioni di ditte. Tuttavia, bisogna anche tenere conto del fatto che molto spesso quando un imprenditore decide di chiudere si muove alla fine dell’anno, soprattutto se chiude i bilanci nettamente in negativo. Comunica alle Camere di Commercio quanto pensa di fare e proprio nei primi trenta giorni dell’anno successivo viene registrato l’evento fallimentare.

Ecco perchè il bilancio iniziale ogni volta non è mai particolarmente positivo, mentre si riprende poi nelle settimane successive. C’è da dire anche che è netto il miglioramento, se pensiamo che rispetto al 2010 parliamo di una riduzione di un quinto delle chiusure di aziende. Si registra, quindi, il 17,5% in meno rispetto alle quasi 25mila imprese bloccate in precedenza. Come spiega pure Infocamere, bisogna calcolare un rallentamento delle cancellazioni, -7,7% rispetto al primo mese dell’anno scorso e una consolante tenuta delle iscrizioni, diminuite dello 0,8%. Segni negativi, però, restano in tutte le regioni di Italia. A partire dalla Lombardia con -3.506 imprese attive, seguita dal Piemonte -2.061 ed Emilia Romagna -2.008. Va un pò meglio nel Lazio, ma anche in Toscana e nel Veneto. E’ ancora tanta, tuttavia la strada da fare e per molti mesi ancora, probabilmente, la fatica sarà parecchia per ritornare ad una situazione ben più positiva e felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>