Wind Storage, nuovi servizi cloud per le aziende

di Michele Costanzo 1


Il Cloud Computing si è ormai affermato nel mercato aziendale e sono molti i soggetti che stanno investendo con convinzione in questo settore. Anche Wind si muove in questa direzione ed ha presentato ufficialmente “Wind Storage per Aziende”, una nuova gamma di servizi cloud specificamente rivolti alle aziende.

Le nuove proposte di Wind Storage per Aziende utilizzano una infrastruttura cloud realizzata dalla compagnia telefonica in collaborazione con CTERA Networks. Il sistema mette a disposizione delle realtà aziendali uno spazio di storage nel cloud altamente configurabile e scalabile che può essere utilizzato per l’archiviazione dei dati, il backup sicuro delle informazioni e la sincronizzazione dei file tra postazioni differenti.

Attraverso un semplice accesso web, Wind Storage permette di definire e condividere spazi di storage per i singoli dipendenti o per gruppi di lavoro. Dal portale di amministrazione o tramite l’apposita app mobile è possibile memorizzare, consultare e condividere i propri file con protocolli sicuri.

Ispirato al modello SaaS (Software as a Service), Wind Storage permette ad ogni azienda di assegnare autonomamente le risorse necessarie ai singoli dipendenti e di distribuire lo spazio disponibile tra un’area privata ed una condivisa. In sinergia con il servizio di telefonia mobile, Wind prevede inoltre particolari promozioni quando l’acquisto dei servizi Wind Storage avviene contestualmente all’attivazione di nuove SIM aziendali.

Tra i vantaggi offerti da Wind Storage, sottolinea la nota diffusa dall’azienda, è da segnalare anche il fatto che il servizio impiega datacenter nazionali. Questo concretamente significa che i dati memorizzati dalle aziende risiedono fisicamente all’interno del territorio italiano e sono quindi tutelati (anche a livello di privacy) dalle norme esistenti nel nostro Paese.

[Via | Wind]
[Photo Credits | Wind]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>