Spacci aziendali e outlet crescono in Italia

di Francesca Commenta

 Spacci aziendali e outlet negli ultimi anni sono aumentati in Italia nonostante la crisi economica, abbia fatto diminuire sensibilmente gli acquisti. Eppure la loro presenza è ormai consolidata nel mercato e non sono pochi coloro che li preferiscono ai classici punti vendita. Molto interessante poi proprio l’ascesa degli spacci aziendali che riguardano quelle ditte che appartengono allo stesso produttore e che non di rado sorgono vicino alla medesima fabbrica dove sono stati confezionati i prodotti.

All’interno degli spacci aziendali si trova praticamente di tutto dalle collezioni introvabili e antiche, ai campionari, alle rimanenze di negozio, ai prototipi o anche ai capi di abbigliamento che non sono mai stati venduti a causa di qualche difetto evidente, ma il più delle volte camuffabile. Quello che però è stato notato da recenti monitoraggi effettuati da parte di enti specializzati nelle ricerche di mercato, è che insieme agli outlet, queste soluzioni riguardano sempre di più la vendita di elettrodomestici, con un risparmio che può arrivare al 50%.

Questo perchè non tendono a cambiare più di tanto a livello di design, quindi piacciono sempre. I clienti, inoltre, li acquistano per le proprie case comunque, anche se il portafoglio è più leggero perchè diventati praticamente indispensabili in una casa. Necessari per l’innovazione tecnologica e, soprattutto per il risparmio di tempo con risultati eccellenti, qualche volta vanno cambiati a causa dell’usura e del tempo. Negli spacci aziendali, quindi, si possono pagare anche la metà con i medesimi risultati di un prodotto nuovo. Se si attendono i saldi, che poi non interessano quasi mai questo settore, si deve comunque aspettare la fine dell’estate o metà inverno, in questo modo invece sono sempre a disposizione prodotti di uso quotidiano o del resto molto richiesti. Negli outlet lo sconto, poi, è tutti i giorni per questo le aziende si sono adeguate ed hanno creato una alternativa dedicata alle imprese, con un successo annunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>