Più controlli alle imprese per il rispetto delle norme sul lavoro

di Sofia Martini Commenta

 A partire da quest’anno diventeranno più serrati su tutto il territorio nazionale i controlli da parte del Ministero del Lavoro sulle imprese. Le ispezioni riguarderanno in primo luogo la verifica dell’applicazione del complesso delle norme sul lavoro, comprensiva delle più recenti direttive in materia. 

In crescita il rischio di corruzione per le aziende italiane

Lo riferisce in una nota proprio il Ministero, che ha precisato come le misure che troveranno applicazione sono state inserite all’interno del piano Destinazione Italia, il piano presentato dal Governo nel corso del mese di dicembre, che riporta misure urgenti in tema di sviluppo, ripresa e competitività.

Nuovi incentivi per le imprese nella legge di Stabilità

Ma non solo. Al centro della questione sta il fatto secondo cui diventeranno molto più salate le sanzioni e le multe per le aziende che non verranno ritenute in regola dal punto di vista fiscale e contributivo. Gli aumenti saranno ad esempio pari al 30 per cento per coloro che impiegheranno lavoratori in nero, ma potranno arrivare ad essere anche 10 volte superiori per le aziende che non concedono il riposo settimanale.

Gli introiti delle sanzioni, a loro volta, serviranno a potenziare i controlli sul territorio, attraverso l’attività delle Direzioni territoriali del lavoro e serviranno a pagare i compensi degli ispettori del Ministero. Saranno introdotte infatti altre 250 figure di ispettori, mentre il lavoro di quelli già attivi all’interno di Inps e Inail verrà subordinato all’autorità centrale.

Tutte queste misure saranno introdotte al fine di migliorare l’efficienza delle attività di vigilanza e di ridurre l’irregolarità fiscale e contributiva.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>