Come si valorizzano le competenze aziendali? Competenze Core

di Sofia Martini Commenta

 L’analisi delle competenze è uno mezzo di verifica nonché di sviluppo aziendale, un processo evolutivo atto ad orientare investimenti, strategie e miglioramento organizzativo. E’ notorio che il concetto di competenza è applicabile al concetto di vita professionale. Fatta questa premessa, è possibile focalizzarsi sulle abilità personali più strettamente connesse al core business aziendale, coesistendo e interagendo con il sapere collettivo e le risorse tecnologico-finanziarie dell’organizzazione. Il primo elemento da tenere d’occhio per valorizzare le competenze aziendali è il competenze core.

Competenze core

Le competenze aziendali distintive (core) sono risorse intangibili capaci di produrre valore aggiunto, non facilmente sostituibili e imitabili. Vengono create da una combinazione di risorse diverse, tangibili (fisiche e finanziarie) e intangibili (tecnologia, cultura aziendale, skill personali) interne all’impresa, operanti in un determinato ambiente e legate da relazioni (la struttura) orientate alla realizzazione di determinate attività (i fini).

In questo senso, la competenza è un’entità organizzativa trasversale e dinamica, la quale conduce alla realizzazione del prodotto/servizio e alla caratterizzazione dell’azienda sul mercato. Da qui nasce la conseguente definizione di competenza distintiva.

Si tratta, tuttavia, solo del primo punto da tenere in considerazione. Al competenze core fa direttamente seguito il modello dei sistemi distribuiti dei saperi e delle reti di attori. E’ questa un’altra nozione da mettere in conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>