Come proteggere i dati aziendali

di Sofia Martini Commenta

INDONESIA-RELIGION-ISLAM-CHRISTMAS-VIOLENCE

Sono numerosi i rischi per i dati aziendali. Appare dunque opportuno studiare metodi efficaci per la protezione degli stessi. Garantirne la riservatezza, a tutti i livelli, vuol dire essere a conoscenza di alcuni adempimenti da applicare. Adempimenti che riguardano la sicurezza delle informazioni e dei sistemi informatici.

Uno dei problemi più frequenti concerne il trattamento dei dati personali. Essi vanno custoditi in azienda  in maniera da diminuire il più possibile i  rischi di illecito accesso, distruzione o perdita. Urgono dunque idonee misure di sicurezza, ovvero accorgimenti di natura tecnica e organizzativa messi in pratica per assicurare protezione, privacy e riservatezza.

Se il Responsabile del trattamento decide di adottare dispositivi elettronici o programmi informatici per la gestione dei dati deve contemplarne l’accesso controllato attraverso livelli di autorizzazione ed essere sicuro che non si attuino in azienda trattamenti contrari alle norme di legge o diversi da quelli per i quali i dati sono stati inglobati.

In particolare, egli dovrà servirsi di specifici criteri e procedure dettate dall’articolo 33 del Codice Privacy, quali ad esempio l’utilizzo di uno username identificativo e password per accedere ai dati, l’utilizzo di software antivirus e per il backup periodico dei dati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>