TIM e SEiKEY, collaborazione su droni e 4G

di La redazione Commenta

Spread the love


Il settore degli aeromobili a pilotaggio remoto -meglio noti come droni– è in pieno fermento. In un futuro prossimo un gran numero di servizi potrebbe trarre beneficio da questo genere di tecnologie con i settori della logistica e delle comunicazioni in prima fila. In questo ambito è arrivato nei giorni scorsi l’accordo di collaborazione tra TIM (Telecom Italia) e SEiKEY centrato proprio sui droni ad uso civile.

La collaborazione tra TIM e SEiKEY

Gran parte del potenziale innovativo dei droni è legato alla possibilità di ricevere ed inviare dati in tempo reale da e verso l’aeromobile. L’accordo tra TIM e SEiKEY ruota proprio attorno a questo punto cruciale. Le due società intendo infatti infatti individuare e sviluppare nuove applicazioni in grado di integrare gli aeromobili a pilotaggio remoto con la rete mobile 4G ed i servizi cloud.

L’obiettivo della collaborazione è quello di realizzare soluzioni ibride in grado di raccogliere i dati provenienti dai droni utilizzando la rete mobile e archiviandoli nel cloud per ogni successiva elaborazione. TIM e SEiKEY intendono inoltre sviluppare un sistema di comunicazione bidirezionale tra una centrale di controllo e i droni veicolata attraverso la rete 4G. La capillarità delle rete mobile in questo senso renderà possibile un collegamento continuo tra centrale ed aeromobili.

In prospettiva smart city e Internet of Things

I campi di applicazione del lavoro comune che TIM e SEiKEY intendono portare avanti sono davvero notevoli. L’integrazione tra droni, rete mobile e cloud permetterà lo sviluppo di servizi innovativi all’interno del modello della smart city e contribuirà ad una ulteriore espansione dell’Internet of Things. Settori come la manutenzione degli impianti industriali, l’agricoltura, ed il monitoraggio ambientale sono solo alcuni dei comparti che potrebbero trarre grandi vantaggi da queste tecnologie.

[Via & Photo Credits | Telecom Italia]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>