Industria auto, tutti in corsa verso la Cina

di marc Commenta

 Secondo quanto dichiara il direttore del centro di ricerca statale Xu Changming, il mercato delle vendite delle auto, in Cina, crescerà tra i 3 e i 5 punti percentuali durante il corso del 2011. Se da una parte è palese che il dato costituisca un fermo rallentamento rispetto agli scorsi anni, è anche pur vero che il dato di confronto (il 2010) rappresenta certamente una difficile base di partenza, poiché lo scorso esercizio era stato contraddistinto dalla presenza di incentivi che avevano spinto in sensibile rialzo le operazioni di compravendita.

Secondo i dati forniti dal centro, entro la fine dell’anno le consegne di auto nel mercato commerciale saranno circa 19 milioni di unità. Il terzo trimestre del 2011 si concluderà in maniera migliore del secondo trimestre – prosegue il direttore del centro – poiché i mesi di settembre e di ottobre sono tradizionalmente dei periodi molto favorevoli nelle vendite di auto. Tuttavia, non vi sarà alcuna particolare sorpresa nell’andamento delle vendite, che dovrebbe crescere molto gradualmente fino alla fine dell’esercizio in corso.

Per quanto riguarda il futuro, è probabile che anche nel 2012 le vendite delle auto possano continuare a crescere con un ritmo discreto, ma molto ben lontano all’incredibile + 32% del 2010. Il direttore del centro, Xu Changming, esclude infine che possano essere riavviati nuovi piani di incentivi nel prossimo futuro.

Per quanto invece riguarda il segmento delle auto ecologiche, la Cina dovrebbe poter disporre di circa un milione di veicoli alimentati con l’elettricità entro la fine del 2015, confermandosi così come uno dei leader internazionali in questo nuovo segmento ad alto tasso di crescita, che si spera possa subire un ulteriore accelerazione nel corso dei prossimi anni, permettendo così il sostegno di un’adeguata esplosione del business ecocompatibile. Vi terremo aggiornati sulle prossime mosse delle principali compagnie internazionali in tale segmento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>