Flotte aziendali europee: la Fiat in testa

di Francesca Commenta

 Le flotte aziendali europee potrebbero scegliere in futuro sempre di più veicoli Fiat per i loro dipendenti o anche soltanto per i dirigenti. E’ quanto è possibile confermare al termine di un accordo per la fornitura di vetture commerciali soprattutto in Austria e in Spagna. In testa, in questo senso, ci sono i marchi Fiat e Fiat Professional e le commesse sono state stipulate con le Poste austriache, la Österreichische Post AG e con il prestigioso leader nel settore food PepsiCo.

A livello aziendale è interessante soprattutto la collaborazione con l’Austria che rappresenta l’11esimo Paese europeo ad aver scelto per il proprio servizio postale vetture e veicoli Fiat. Qui saranno inviate in tutto 730 Fiat Doblò Cargo. Tutte avranno motori turbodiesel 1.3 Multijet da 90 CV e saranno caratterizzate da una livrea gialla. E’ stato scelto questo particolare veicolo per un motivo ben preciso. E’ capace, infatti, di assicurare un grande comfort quando si guida, di garantire sicurezza e stabilità e anche grandi prestazioni, Il tutto con un alto livello di silenziosità, bassi costi sia nei consumi che nella manutenzione ed emissioni nocive quasi inesistenti.

A convincere ancora di più i Paesi stranieri sono state caratteristiche vincenti quali la mobilità sostenibile e la tutela ambientale. Del resto la  partnership aveva già avuto seguito in passato quando le Poste avevano richiesto una fornitura di 10 Fiat 500 per un servizio di “car pooling”. Per quanto concerne, invece, PepsiCo ha invece scelto Fiat Professional per un totale di 400 veicoli tra Doblò e Grande Punto Van. Ad attirare l’attenzione la dotazione tecnologica, l’affidabilità, i costi di gestione contenuti, l’ecologia e la capacità di carico. Le flotte aziendali europee quindi mettono in primo piano il rispetto per l’ambiente ma di certo le prestazioni del motore e l’aspetto estetico, nonchè la comodità interna giocano il loro ruolo a favore e Fiat sembra aver vinto proprio su tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>