Auto aziendali, alla Ducati si gira in Mercedes

di marc Commenta

 Il presidente e chief executive officer di Ducati, Gabriele del Torchio, ha preso possesso di una nuova auto aziendale. Una super-auto, ci verrebbe da dire, visto e considerato il modello di punta della flotta di auto aziendali di Ducati è una fiammante Mercedes Cls 63 Amg di colore rosso zircone.

A parlare dell’avvicendamento delle quattro ruote aziendali ai vertici della compagnia italiana è uno dei blog del network del TgCom, che riporta altresì le dichiarazioni del manager di Ducati, che si è detto particolarmente entusiasta di poter guidare la nuova Cls 63 Amg, che rappresenta – ha proseguito il manager – “una sintesi perfetta di potenza, eleganza ed efficienza”.

La scelta di tale auto aziendale per il numero 1 di Ducati non è, ovviamente, casuale. La società ha stretto alcuni accordi molto importanti con Amg, nell’ottica di uno sviluppo congiunto che dovrebbe proseguire nel corso dei prossimi anni, e che si dovrebbe concretizzare con la realizzazione di alcune attività da svolgere in sinergia.

Se a parlare è stato il numero 1 di Ducati, altrettanto ha fatto il suo collega di Mercedes – Amg, Ola Kallenius, che si è detto particolarmente ansioso di conoscere l’opinione di Del Torchio sulle prestazioni e sulla qualità – immaginiamo, ai massimi livelli, della nuova Cls 63 Amg, che già ha conquistato parecchi fan nel mondo delle due ruote.

Il blog riporta infatti che tra gli utilizzatori di tale autovettura c’è Nicky Hayden, uno dei più noti piloti della MotoGP, campione del mondo nel 2006, che non troppo tempo fa ha ricevuto la vettura dallo stesso presidente di Amg.

Per quanto riguarda le prestazioni di tale modello, ricordiamo la presenza di un motore biturbo Amg V (con potenza massima di 557 cavalli) e coppia nominale di 800 Nm, cambio a sette marce Speedshift Mctamg e una ricchissima serie di accessori in dotazione, con consumo di carburante di 9,9 litri per 100 chilometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>