La progettazione delle infrastrutture idrauliche secondo AICOM

di gianni puglisi Commenta

Si parla sempre più di frequente del binomio tra acqua e città, che rappresenta spesso e volentieri un vero e proprio rebus per tante amministrazioni comunali. Ebbene, in questi casi, è necessario affidarsi alle varie discipline ingegneristiche, come ad esempio idrologia e costruzioni idriche, grazie alle quali si va a sviscerare l’argomento dell’uso e della gestione dell’acqua all’interno delle città.

Una progettazione delle infrastrutture idrauliche che avviene in maniera corretta, mira inevitabilmente a dimensionare in maniera ideale, ma anche a gestire con efficacia e senza sprechi le reti di drenaggio della città, così come tutti quei sistemi che sono legati all’approvvigionamento idropotabile, ai vari impianti che mirano al risparmio idrico e agli scarichi in corpo idrico ricettore.

Quando l’ingegneria classica palesa dei limiti, bisogna trovare nuove soluzioni

Ed è proprio su questo aspetto che AICOM ha deciso di puntare fin dalle sue origini, offrendo un sistema innovativo, che riesce ad andare oltre tutti quei limiti che sono stati palesati dall’ingegneria classica, soprattutto in riferimento al mercato della green economy.

Prima di tutto, la proposta di AICOM si snoda intorno a un servizio efficace e approfondito di consulenza e di ingegneria avanzata, multidisciplinare ed integrata, che mira a garantire un approccio completamente differente e molto più all’avanguardia nell’ambito dell’efficientamento energetico e dell’uso più intelligente e razionale delle risorse ambientali a disposizione.

Dove è intervenuta AICOM

Sono diversi i progetti di ingegneria idraulica in cui è emerso tutto il grande lavoro in fase di progettazione da parte di AICOM. Uno di questi è, ad esempio, lo studio idrologico dell’aeroporto di Roma-Fiumicino. Si tratta di un progetto di ampio respiro, che desta sicuramente grande interesse per la cura e la dovizia di particolari che AICOM ha dovuto mettere per completare il lotto Fiumicino Sud.

E’ un intervento che è stato preceduto da una fase di studio particolarmente lunga, che si è focalizzata in modo particolare su vari dettagli di carattere idrologico e idrogeologico. Un progetto che AICOM ha sviluppato tenendo sempre conto delle esigenze del cliente, con l’intento di mettere a disposizione dei servizi di ingegneria legati alla modellazione idraulica che potessero garantire altissimi livelli di efficacia ed efficienza. Stesso discorso in merito ad un altro grande progetto realizzato da parte di AICOM, ovvero la depurazione dei liquami del sedime aeroportuale, sempre svolta per l’Aeroporto di Fiumicino, che ha previsto interventi di ingegneria specialistica in ambito idraulico e in cui è stato adeguato il sistema che si occupa di depurare i liquami, rispettando e attuando quanto previsto dal Master Plan della Committenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>