Facebook punta alle aziende

di Francesca Commenta

 Facebook sorpassa Google in questa battaglia che pur essendo iniziata da poco almeno in tema di social network, sembra già infinita. Mentre il secondo si sta concentrando sulla versione business e ha lanciato il progetto in fase sperimentale, il secondo si apre del tutto alle aziende inaugurando una sezione apposita. Del resto il rischio per l’impresa di Mountain View era quello di perdere affezionati utenti dopo anni di serio impegno per avvicinarli alla rete. Ora è il momento per tutti di dedicarsi ai servizi business anche perchè la richiesta sta crescendo a dismisura.

Nella nuova pagina di Facebook, quindi, sono raccolte tutte le informazioni relative ai servizi che può offrire alle strutture commericali e a chi vuole imporsi a cominciare dalle pagine bianche e blu. Si chiama ‘Facebook for Business’ e al suo interno di trovano una serie di guide con cui le aziende possono avvicinarsi alla realizzazione di pagine, inserzioni, notizie sponsorizzate o sfruttare i plug-in sociali con le proprie attività. Il tutto arriva stranamente dopo l’avviso di Google di non essere pronto a dedicarsi a utenti che non siano privati e ha anche chiuso gli account di alcune aziende che avevano utilizzato profili personali, veri o falsi, per farsi pubblicità in un settore ancora vergine in questo senso.

A parlare della novità è stato Carley Lake, portavoce di Facebook, il quale ha confermato in merito a tale cambiamento:  “permette alle piccole aziende di creare un’esperienza sociale completa, costruendo relazioni e amplificando le potenzialità del marketing attraverso il passaparola. Abbiamo creato Facebook.com/business per permettere alle persone di raggiungere questi obiettivi e crescere”. Google ha solo un solo mese di vita ma il servizio riscuote successo e fa tremare i vertici di Palo Alto che cercano soluzioni innovative per convincere gli utenti a non provare qualcosa di nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>