Consulente patrimoniale: il parere dell’esperto Enrico Cerreto

di Redazione Commenta

Consulente patrimoniale il parere dell'esperto Enrico Cerreto

Enrico Cerreto, consulente patrimoniale, spiega quanto è importante oggi tutelare il proprio patrimonio economico e proteggerlo da eventi imprevedibili.

Una figura importante che affianca le famiglie nella gestione di asset patrimoniali è il consulente patrimoniale, in pratica un professionista che affianca il cliente Enrico Cerreto in tutto il percorso di identificazione degli obiettivi e pianificazione degli investimenti.

Il consulente ed il cliente definiscono le strategie migliori per riuscire a raggiungere le mete prefissate, evidenziando anche percorsi alternativi utilizzabili in caso di intoppi lungo il percorso. Si verifica periodicamente lo stato delle cose, sia dal punto di vista degli obiettivi (che possono mutare o accrescere, nel tempo) sia dal punto di vista dei mezzi utilizzabili allo scopo.

Le esigenze che spingono gli investitori a rivolgersi a un consulente di fiducia sono: la pianificazione finanziaria di lungo periodo e la protezione del patrimonio.

Su questa figura abbiamo sentito il parere di un esperto del settore, Enrico Cerreto, iscritto all’albo dei consulenti finanziari da aprile 2001, anno in cui inizia la sua attività di consulente presso la Banca Fideuram S.p.a. di Napoli.

“Uno dei compiti fondamentali del consulente patrimoniale – evidenzia Cerreto – è capire di cosa il cliente ha bisogno e in quale misura, per poter indicare le soluzioni più efficaci, sempre considerando il patrimonio nel suo insieme”.

Enrico Cerreto
Enrico Cerreto

“Le qualità per lo svolgimento di questa professione – aggiunge – sono professionalità, capacità di ascolto ed empatia, tutti elementi necessari per aiutare i miei clienti a trovare le migliori soluzioni alle loro singole esigenze per il raggiungimento dei loro obbiettivi finanziari, senza mai trascurare il passaggio generazionale, a mio avviso di fondamentale importanza in questa attività”.

Cerreto ha iniziato la sua attività bancaria nel 1989 presso la Citibank Italia a Napoli e negli anni ha ricoperto diversi ruoli: back office, addetto clientela retail, addetto clientela executive, estero merci, settorista aziende, direttore di filiale. Oggi si occupa di tutela, gestione e trasmissione di patrimoni per clienti la cui ricchezza finanziaria ha una soglia minima di 500 mila euro. “Ad oggi – afferma Enrico Cerreto – gestisco circa 110 clienti per un un patrimonio complessivo di circa 50 milioni di euro”.

Il consulente patrimoniale è il coach necessario a dare e generare valore per il cliente. Essendo super partes aiuta il proprio assistito ad avere un approccio disciplinato verso i propri obiettivi finanziari. La consulenza patrimoniale pone al centro di tutto il cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>