Banca Popolare di Bari, uno sguardo più sereno al futuro con Mutuo Break

di gianni puglisi Commenta

Il futuro è qualcosa che, spesso e volentieri, fa un po’ paura. È inevitabile, soprattutto dal punto di vista economico, riscontrare ansia e preoccupazione quando si fatica a far quadrare i conti, in modo particolare quando si ha una famiglia da sostenere.

Banca Popolare di Bari ha pensato bene di sviluppare un nuovo strumento per chi non si vuole fermare mai, ma vuole affrontare il futuro con maggiore tranquillità. Si tratta di Mutuo Break, un mutuo ipotecario che si rivolge proprio ai privati. Il vantaggio principale è quello di poter bloccare il pagamento della quota capitale della rata fino ad un massimo di tre volte durante la durata prestabilita. La sospensione può durare fino ad una soglia massima pari a 12 mesi consecutivi per ogni singola opzione.

Ci sono anche tanti vantaggi destinati ai soci, che potranno sfruttare condizioni più favorevoli, come ad esempio uno spread promozionale 0,75% sul tasso fisso.

Uno strumento che Banca Popolare di Bari lancerà anche sui media, delegando a Hdrà la realizzazione dell’intera campagna pubblicitaria. Hdrà è un gruppo di comunicazione coordinato da Marco Forlani e Mauro Luchetti e si è occupato di promuovere il nuovo mutuo ipotecario che viene proposto dalla BPB.

Hdrà ha pensato bene di realizzare uno spot pubblicitario che rappresenta alla perfezione quello che permette di fare Mutuo Break. Il protagonista è Paolo, un ragazzo che fa dell’ottimismo, coraggio e ambizione le sue caratteristiche, deve capire quale mutuo scegliere nel momento in cui vuole acquistare la sua nuova abitazione. Quello indiscutibilmente più vicino alle sue esigenze è Break, che consente la sospensione fino a tre volte del pagamento della quota capitale della rata. Il vantaggio è che nei periodi di sospensione, non viene segnalato alcun tipo di criticità. Il nuovo spot, che è stato mandato on air dal 6 giugno, vuole mandare un messaggio di fiducia e positività nel guardare non solo il futuro, ma anche l’immediato presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>